SPEDIZIONE GRATUITA in tutta Italia
  • BE.HOLY Fine Stagione fino al -40% ACQUISTA
  • NUOVA COLLEZIONE 2020 - SCOPRILA
  • "FAIR & ECO" 100% COTONE ORGANICO SCOPRI
  • Home
  • Living
  • Crediamo nell'unire, integrare ed arricchire: lo Yoga è Uno!

Crediamo nell'unire, integrare ed arricchire: lo Yoga è Uno!

di BeHOLY TEAM on October 12, 2019  in Insegnanti Yoga
BE.HOLY

Gurudass e Valeria amano definirsi insegnanti di Yoga "itineranti"

Hanno dato vita al progetto Aquarian Age Company, che si occupa di formazione per insegnanti, seminari di approfondimento, yoga coaching e incontri su tutto il territorio italiano (e non solo), nei quali insegnano individualmente e in coppia.

1. Come e quando vi siete avvicinati allo Yoga?

Valeria: "Qualche anno fa ero in cerca di qualcosa che mi aiutasse a gestire l'ansia, un problema di cui ho sofferto a lungo.. Mi trovavo in un momento molto buio, e lo Yoga mi mostrò letteralmente uno spiraglio di luce!

Fin dalla prima lezione sentii un senso di alleggerimento dai vari fardelli mentali, e per questo percepii anche una forte sensazione di presenza e lucidità. Un anno dopo decisi di frequentare il mio primo teacher training di 200 ore, diplomandomi come insegnante di Vinyasa Flow.

Da allora non ho mai smesso di approfondire questo Cammino, partecipando a lezioni, seminari e ritiri intensivi di insegnanti di diversi lignaggi, dall'Ashtanga al Jivamukti, dallo Yin Yoga al Kundalini, e facendo nuovamente un'intensa esperienza di formazione, questa volta come insegnante di Hatha. Nel settembre del 2017 ho incontrato Gurudass, il mio compagno di vita, che mi ha fatto scoprire il Kundalini Yoga. Insieme arricchiamo reciprocamente i nostri percorsi e spesso insegniamo in coppia, integrando le nostre esperienze.

Siamo in un momento di grande offerta nel mondo dello Yoga.. da una parte è una cosa bellissima, ma dall'altra c'è anche molta competizione: questo spesso porta ad esclusione e chiusura…

noi crediamo nell'unire, integrare, arricchire: lo Yoga è Uno!

Gurudass: "In un momento i cui la parola Yoga non era molto diffusa, per una sorta di forzatura, mi sono trovato in un centro di Kundalini Yoga, dove la pace e la serenità di quel posto mi hanno portato a dormire per tre giorni e due notti di filato. Ero molto giovane.

Quando ho aperto gli occhi mi sono trovato davanti un signore con la barba lunga e un turbante, che con voce rassicurante mi ha detto:'Penso che io e te dobbiamo scambiare qualche parola.' Non immaginavo di ritrovarmi dopo 24 anni con la barba e il turbante..."

 

BE.HOLY T-shirt
BE.HOLY T-shirt
BE.HOLY T-shirt e leggings
BE.HOLY Yoga

2. Cos'è cambiato?

Valeria: "Lo Yoga mi ha insegnato a porre meno resistenza agli inevitabili cambiamenti della vita...

Ho ancora molto su cui lavorare, ma posso dire di essermi avvicinata alla parte più autentica di me stessa, liberandomi di sovrastrutture inutili e pesanti. Il mio respiro è cambiato, ed insieme a lui è cambiato il mio modo di gestire le emozioni.

Adesso possiedo preziosi strumenti dei quali qualche anno fa non ero a conoscenza, strumenti che mi permettono di fluire nel quotidiano più facilmente.. ma non esiste la bacchetta magica! La disciplina è tutto. Essere sereni è un grosso impegno con noi stessi.

Gurudass: "Tutto! Lo Yoga è il mio respiro quotidiano, è la mia postura quotidiana, è la mia attitudine quotidiana. Le classi di Yoga e le meditazioni sono dei momenti per calibrarmi e immergermi dentro me stesso, poi la vita fuori è lo Yoga:

è unione, neutralità, serenità, pace e sorriso."

3. Che consigli daresti ad un nuovo praticante e quali daresti alle persone che non praticano lo Yoga?

Valeria: "Dico: provate. Provate, provate provate! Se andate a fare una prova di Yoga e non vi risuona, provate da un'altra parte...è vero che lo Yoga è uno, ma gli approcci e le tradizioni sono migliaia. Trovate ciò che fa per voi, perché vi assicuro che c'è.

Non lasciatevi intimidire da ciò che si vede sui social: Yoga non significa essere flessibili. La flessibilità può essere una naturale conseguenza di un'intensa pratica fisica, ma non è assolutamente un requisito. E poi, mai dire mai.. qualche anno fa non avrei mai immaginato di fare dello Yoga il mio stile di vita e di condividerlo con gli altri attraverso l'insegnamento.

Mettetevi in gioco, potreste trovare un tesoro dal valore inestimabile, che sia per il mal di schiena o per una ricerca spirituale.

Gurudass: "L'unica cosa che realmente ci appartiene è l'esperienza personale. Ora l'offerta di corsi di Yoga è infinita, e delle volte questo può creare un problema per la mente che non sa cosa scegliere, ma sicuramente è una grande opportunità per poter provare.

Bisogna cercare di fare un'esperienza e non è detto che quella che ci piace di meno sia la cosa da scartare, potrebbe anche essere che quella sia la nostra strada.

 

-

 

Per saperne di più sul loro progetto: Aquarian Age Company - Formazione Yoga - Instagram: @aquarianagecompany

Facebook: Gurudass Singh e Valeria Curto, Instagram: @gurudass_ e @valeria.yoga Vuoi organizzare qualcosa con loro? Scrivi a info@aquarianagecompany.org


1 commento
di Serena on October 12, 2019

Bellissima lettura, lo yoga è un percorso magnifico che non ha cambiato noi stessi ma ha migliorato la nostra vita.


LASCIA UN COMMENTO
Torna su